Ricette con pane raffermo: 6 piatti della cucina toscana

Curiosità
24 Aprile 2021

Se stai cercando delle ricette a base di pane raffermo, sei arrivato nel posto giusto. 

La cucina toscana da sempre ha nel riutilizzo una delle sue regole fondamentali, ed ecco perché all’interno dei ricettari delle nonne troviamo tantissimi piatti pensati per riciclare il pane raffermo.

Ne abbiamo selezionate e riportate 6: iniziamo questo viaggio!

Ricette con pane raffermo

Ricette con pane raffermo bagnato: Panzanella

La panzanella è uno dei primi piatti che ci vengono in mente quando pensiamo al riuso del pane raffermo.

Un piatto fresco e leggero, che “miscola” le verdure estive come pomodori e cetrioli con il pane raffermo messo in bagno.

La panzanella è sostanzialmente un insalata: per gli amanti della cipolla è proprio l’aggiunta di questa verdura che la rende speciale (a discapito dei vicini commensali).

Vediamo come realizzare la panzanella con pomodori, cetrioli.

Panzanella: ingredienti

  • Pane raffermo
  • Pomodori
  • Cetrioli
  • Cipolla
  • Basilico
  • Aceto
  • Sale, pepe e olio

Procedimento

Per prima cosa è necessario mettere il pane raffermo in un bagno di acqua e aceto per circa 30 minuti.

Successivamente prepariamo le verdure, tagliando i cetrioli, i pomodori e la cipolla a rondelle.

Strizziamo il pane raffermo bagnato e lo mettiamo in un’insalatiera, aggiungendo le verdure e il basilico.

Mescoliamo bene e lasciamo riposare per circa 30 minuti, non scordandoci di condire con olio, sale e pepe prima di servire come antipasto, primo piatto o piatto unico!

Se piace, possiamo aggiungere tonno sottolio o mozzarella.

Ricette pane raffermo cotto e mangiato: la Pappa al pomodoro

Un’altra gustosa ricetta che ci permette di usare il pane raffermo è la Pappa al pomodoro.

In questo caso il pane non è più bagnato, ma viene ricotto con i pomodori freschi e alcune foglie di basilico.

La pappa al pomodoro è buonissima cotta e mangiata: lasciarla in frigo per mangiarla giorni dopo non è una buona soluzione, perché il pane perde tutta la sua consistenza.

Vediamo ora come prepararla!

Ingredienti della pappa al pomodoro

  • Pane raffermo
  • Pomodori maturi freschi
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe quanto vi ci garba
  • Brodo
  • Basilico

Procedimento della pappa al pomodoro

La prima cosa da fare è mettere l’olio e uno spicchio di aglio in un tegame, facendolo imbiondire.

Aggiungiamo poi i pomodori sbucciati e tagliati a pezzetti, condendo con sale e pepe.

Tagliamo il pane a fette sottili e, quando i pomodori si sono disfatti, lo aggiungiamo al tegame insieme al brodo.

Giriamo il pane raffermo nel tegame fin quando non ha assorbito tutti i colori e i profumi, diventando rosso pomodoro, e alla fine aggiungiamo le foglie di basilico.

Serviamo la pappa al pomodoro tiepida in scodella, versando un po’ di olio di oliva a crudo in ogni piatto!

Ricette a base di pane raffermo: la Ribollita

La ribollita è una zuppa a base di pane raffermo tipica della cucina tradizionale toscana.

Probabilmente uno dei piatti più famosi della cucina di casa nostra, che nasce nella toscana contadina per riutilizzare il pane raffermo.

Una ricetta leggermente più complicata, e più lunga, delle precedenti, e probabilmente anche per questo più iconica.

Andiamo a scoprirla!

Ingredienti della ribollita

  • Pane raffermo
  • Fagioli cannellini secchi
  • Gambi di sedano
  • Prezzemolo
  • Carote
  • Cipolla
  • Pomodori pelati
  • Concentrato di pomodoro
  • Cavolo verza
  • Cavolo nero
  • Pancetta
  • Olio, sale e pepe

Procedimento della ribollita

Laviamo e tagliamo a pezzetti il cavolo, il sedano, la carota e il prezzemolo, oltre a lessare i fagioli secchi.

Passiamo i fagioli lessati con il passaverdure, senza buttare via il brodo della lessatura.

Nel tegame mettiamo i fagioli passati con il loro brodo e le verdure tagliate in precedenza, aggiungendo i pomodori pelati e il concentrato di pomodoro.

In un altro tegame mettiamo a soffriggere la cipolla e la pancetta in 3 o 4 cucchiai di olio per 5 minuti. Successivamente mettiamo il soffritto nel tegame principale mescolando bene.

Lasciamo bollire a fuoco lento il composto per 60/70 minuti, fino a diventare morbido ed omogeneo.

Dopo questa lunga attesa, mettiamo il pane raffermo, tagliato a fette sottili, in un altro tegame e aggiungiamo a poco a poco il brodo di verdure, lasciando cuocere fin quando il pane non lo ha completamente assorbito.

Serviamo la ribollita in una scodella, condendo anche in questo caso con un goccio di olio di oliva a crudo!

Ricette per riciclare pane raffermo: la bruschetta con l’aglio

Una delle soluzioni per riutilizzare il pane raffermo più semplice è la vecchia bruschetta con l’aglio.

Un antipasto semplicissimo da realizzare, che ha bisogno semplicemente dell’aglio, dell’olio nuovo e di un pizzico di sale.

Chi gira per la toscana nei mesi autunnali la conosce bene: in quel momento l’olio nuovo inizia a circolare per sagre e ristoranti, venendo valorizzato ed assaggiato grazie a giri di bruschette!

Bruschetta toscana: ingredienti

  • Pane raffermo
  • Aglio
  • Sale
  • Olio nuovo di oliva

Bruschetta toscana: procedimento

Beh in questo caso la preparazione è molto semplice.

Prendiamo il pane raffermo e tagliamo delle fette non troppo fini, che mettiamo su una griglia, o in alternativa in forno, fino a quando non sono tostate.

Spalmiamo l’aglio sul pane, fino a sentirlo profumato, e aggiungiamo un pizzico di sale.

Per ultimo versiamo l’olio nuovo di oliva, senza essere tirchi, e mangiamo le bruschette prima che il pane si freddi.

Ricette con pane raffermo: Pane fritto

Un’altra ricetta semplice e sfiziosa per riutilizzare il pane raffermo è il pane fritto.

Questo è uno di quei piatti che ci fa immediatamente pensare alla nostra famiglia, probabilmente perché il fritto è spesso una soluzione nella cucina di casa nostra.

Il pane fritto è una goduria, ed è veramente facile da realizzare: bastano uova, pane raffermo e olio per friggere.

Vediamo come farlo!

Ingredienti del pane fritto

  • Pane raffermo
  • Uova
  • Olio di semi 
  • Sale

Procedimento del pane fritto

Innanzitutto prendiamo le uova e le sbattiamo in un piatto fondo come se volessimo realizzare una frittata.

Tagliamo il pane a fette, non troppo sottili, e lo immergiamo nelle uova appena sbattute.

Mettiamo l’olio a scaldare in una padella abbastanza fonda e, una volta caldo, mettiamo il pane a friggere fin quando non diventa bello dorato.

Prima di servirlo a tavola lo asciughiamo bene dall’olio, ricordandoci di salarlo leggermente!

Ultima ricetta di pane raffermo: la Zuppa Lombarda

Un altro incredibile piatto della cucina tradizionale toscana fatto con il pane raffermo: la zuppa lombarda.

Anche se si chiama zuppa lombarda, questo piatto ha le sue origini proprio in toscana: fatta con i fagioli lessi e il pane raffermo.

Andiamo a prepararla insieme!

Ingredienti della zuppa Lombarda

  • Pane raffermo
  • Fagioli bianchi secchi
  • Sale, pepe e olio
  • 2 spicchi di aglio
  • Foglie di salvia

Procedimento della zuppa lombarda

Lessiamo i fagioli secchi in una pentola di acqua, aggiungendo l’aglio e la salvia, avendo cura di avere i fagioli sempre coperti da 2 dita di acqua.

Tagliamo il pane raffermo in fette non troppo sottili e posizioniamolo in delle scodelle, versandoci sopra i fagioli lessi e un po’ del loro brodo.

Prima di servire aggiungiamo sale, olio e pepe, direttamente nel piatto!

Con il pane raffermo, abbiamo fatto diverse ricette gustose

Siamo giunti al termine di questo articolo nel quale abbiamo visto diverse ricette realizzate con il pane raffermo: dalla ribollita alla zuppa lombarda, passando per la bruschetta.

Questa è solo una delle moltissime guide che trovi all’interno del nostro blog, se ti è piaciuta condividila con i tuoi amici!

Ah, da un po’ abbiamo creato un piccolo e-commerce, dove vendiamo quello che sappiamo fare meglio: la vera cucina tipica toscana. Se ti va di dare un’occhiata, questo è il link.

Condivi su

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email